Campeggiare in Croazia

campeggio_in_croaziaLa Croazia è, a detta di quelli che la conoscono bene, “la prima destinazione europea per il campeggio”. Paesaggi diversi, mille isole e isolette, penisole e baie, fanno apparire la Croazia come un paese sontuoso. È idonea per la vita all’aria aperta (le notti calde e il cielo stellato), come se fosse sin dall’origine destinata al campeggio. Il 90 percento dei campeggi in Croazia sono situati lungo la costa adriatica e sulle isole, i restante 10 percento vicino ai fiumi e accanto ai laghi.

Sistemazione in campeggi croati
La natura conservata, il rapporto favorevole tra i prezzi e i servizi prestati, l’ospitalità, la sicurezza e l’atmosfera piacevole, fanno diventare i campeggi vere e proprie oasi di riposo, un rimedio contro lo stress.

La maggior parte dei campeggi sono situati nella vicinanza immediata della costa e delle spiagge. L’offerta e lo standard dei campeggi rispondono pienamente ai criteri europei di campeggio. Per quanto riguarda i prezzi d’alloggio, i campeggi in Croazia rientrano tra le destinazioni più favorevoli del Mediterraneo.

Campeggio, strutture ed offerta
Per quello che riguarda le attrezzature tecniche, i campeggi offrono molto spesso anche piscine, asili nido, possibilità sportive di tutti i tipi, corsi organizzati e scuole di equitazione, corsi di vela, windsurf, sci, nautico, corsi subacquei, come anche corsi di alpinismo, di arte dell’intaglio, di ceramica e simili. Tutte queste comodità sono state conformate alla nuova categorizzazione secondo le norme europee. I campeggi in Croazia sono diventati un segno distintivo delle grandi famiglie dei “nomadi moderni”, ma anche delle giovani famiglie dinamiche e dei pensionati in cerca di un riposo naturale.

Vacanze in campeggio in Croazia, dove andare?
Quanto al numero dei campeggi, alle capacità ricettive e alla qualità dell’offerta, la regione più sviluppata è quella dell’Istria e del Quarnaro con le isole, mentre la Dalmazia e la parte più attraente della Croazia, grazie alle ricchezze naturali e ai suoi bellissimi paesaggi, come anche alla costa frastagliata e alle numerose stazioni balneari.

Perciò, dall’Istria alla Dalmazia, troverete sicuramente il campeggio su misura, dalle grandi “città-campeggi” piene di movimento e caratterizzate dall’atmosfera piacevole della vita sociale, fino ai campeggi più piccoli organizzati in un’atmosfera familiare, dove l’individualità e la vita privata di ogni visitatore, saranno rispettate ed accettate.

Le cose da visitare
I campeggiatori possono andare in gita e visitare i fenomeni unici creati dalla natura, come ad esempio l’Arcipelago di Kornati (“il paradiso mondiale per i diportisti”), i Laghi di Plitvice di una bellezza straordinaria, il Parco nazionale di Paklenica, il famoso arcipelago mondano di Brioni, l’isola verde di Mljet.

Tra tante bellezze urbanistiche, monumenti, siti archeologici e luoghi sacrali, potete visitare la Basilica Eufrasiana di Parenzo, l’Arena di Pola, la città di Trogir, la città di Rovigno, il palazzo di Diocleziano a Spalato e la storica città-stato di Dubrovnik, monumenti che figurano tutti sulla lista dei monumenti del patrimonio culturale del mondo protetti dall’UNESCO. Il campeggio è la categoria dell’alloggio più conosciuta in Croazia. Nei campeggi prendono alloggio il 25 per cento di tutti i turisti che visitano la Croazia.

Perché la Croazia?
Per quelli che amano il sole e il mare, il clima mediterraneo e tutto quello che è differente dell’ambiente domestico, i campeggi rappresentano la forma ideale di alloggio. Anche le famiglie e gli individui più esigenti possono trovare nell’offerta ricca dei campeggi turistici croati la loro “combinazione vincente”, la possibilità di fare il bagno in un mare limpido e caldo e di prendere il sole in un paesaggio bellissimo del litorale, come anche di praticare vari sport acquatici o di qualsiasi altro tipo o semplicemente di rilassarsi. I campeggiatori rappresentano una categoria di ospiti molto costante e sempre benvenuta.

CONDIVIDI